Assistenza ostetrica nella gravidanza oltre la 41 ° settimana

gravidanza oltre la 41° settimana

Titolo:  L'assistenza ostetrica nella gravidanza dopo la 41° settimana (codice ECM 295881)
Destinatari: ostetriche/i, medici chirurghi
Scadenza: 05-05-2021
Crediti: 5
Costo: 40 €
Programma: FADO
Valutazione dei partecipanti (15 valutazioni):
8/10 rilevanza
8/10 qualità
8/10 efficacia

La gravidanza oltre la 41° settimana, definita a termine tardivo (late term), se non complicata, è da considerarsi una gravidanza a basso rischio ostetrico, ma ha comunque un rischio più elevato rispetto alla gravidanza a termine precoce o quella a termine, tanto da richiedere un’assistenza non solo ostetrica.

Quali sono le cause di una gravidanza oltre la 41° settimana?

La maggior parte delle gravidanze post termine ha eziologia sconosciuta. Da un terzo a metà delle gravidanze protratte (post term) può essere attribuita a influenze genetiche materne o fetali riguardanti il meccanismo che innesca il travaglio. Tra i fattori di rischio si segnala anzitutto una pregressa gravidanza post termine (rischio relativo >2). Il rischio di ricorrenza è ancora più alto dopo due precedenti gravidanze post termine.

Oltre alla prima gravidanza post termine, sono fattori di rischio (rischio relativo <2):

  • nulliparità;
  • feto maschio;
  • obesità;
  • età materna avanzata;
  • madre (e in misura minore padre) nata post termine;
  • etnia materna (le donne bianche non ispaniche sono ad aumentato rischio rispetto alle donne africane, ispaniche e asiatiche).

Quali sono i rischi di una gravidanza oltre la 41° settimana?

Le gravidanze a termine tardive e quelle protratte si associano a complicanze materne, fetali e neonatali. Sembra che molte complicanze derivino da una perdita della funzionalità placentare. I neonati possono andare incontro a macrosomia e a sindrome da post maturità con un maggior rischio di patologie quali ipoglicemia, policitemia, asfissia perinatale, sindrome da aspirazione di meconio, ipertensione polmonare persistente. Nei parti oltre la 40° settimana inoltre si registra un aumento della mortalità neonatale e un aumento del rischio materno di lacerazioni perineali, infezioni ed emorragia post partum.

Le risposte del corso FAD

l corso si concentra sull'assistenza ostetrica nella gravidanza late term e in particolare cerca di rispondere ai quesiti:

  • Come si classifica la gravidanza a termine?
  • Quali sono eziologia e fattori di rischio del fenomeno?
  • Quali i rischi?
  • Qual è la gestione più comune della gravidanza dopo la 41° settimana?
  • Come va gestita la condotta d’attesa
  • Esistono metodi naturali alternativi all’induzione farmacologica?
  • Quali informazioni è bene offrire alle gestanti?
  • Come promuovere una positiva esperienza di travaglio e parto?

Le risposte a queste e altre domande si trovano nel dossier del corso FAD Assistenza alla gravidanza dopo la 41° settimana di gravidanza.

Lasciaci la tua mail e resta aggiornata/o



Posted in Corsi, Ostetriche and tagged .