Quali test di screening sono raccomandati nella gravidanza gemellare?

Per le donne con gravidanza gemellare gli screening sono particolarmente raccomandati perchè corrono rischi più alti di andare incontro a patologie ipertensive, diabete gestazionale, parto prematuro e anemia.

I test di screening raccomandati

Per diagnosticare in modo tempestivo le patologie ipertensive si raccomanda di rilevare la pressione arteriosa e la proteinuria a ogni visita prenatale.

Secondo le linee guida potrebbe essere utile ed economicamente sostenibile far assumere alle donne ad alto rischio di preeclampsia acido acetilsalicilico a basso dosaggio (75 mg/die) dalle 12 settimane gestazionali fino al parto.

Si raccomanda di eseguire i consueti test per il diabete e di richiedere un esame emocromocitometrico a 20-24 settimane e successivamente a 28 settimane.

Queste informazioni sono tratte dal corso "La gestione della gravidanza gemellare", Zadig Editore

Lasciaci la tua mail e resta aggiornata/o





Posted in Domande e risposte.